VIDEO Iraq: gli USA lanciano 40 tonnellate di bombe per fermare l’Isis

in Esteri/Le Brevi

Gli Stati Uniti d’America per impedire all’Isis di insediarsi sull’isola di Qanus, a 175 miglia a nord ovest di Bagdad, hanno lanciato 40 tonnellate di bombe in sostegno ad un reparto iracheno attraverso F15 e F35 americani basati ad al Dhafra, negli Emirati Arabi Uniti. Un’operazione nella lotta al Califfato che resterà nella storia e di cui avviseremo le conseguenze: l’attacco è stato condotto per distruggere vegetazione, strade, eventuali strutture che potrebbero essere usate (anche) dal nemico.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Costantino Pistilli

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina