Il piano di Erdogan per stroncare l’opposizione

in Editoriale


di Souad Sbai

Turchia. La doppia sconfitta del partito islamista AKP a Istanbul, ha liberato gli animi dall’oppressione del regime di Erdogan solo per un breve un lasso di tempo. La certezza di non poter più sfruttare il voto democratico per rendere perpetua la propria dittatura, ha infatti spinto il presidente turco ad anticipare la corsa alla rielezione, rendendo ancora più feroce la sua campagna contro l’opposizione laica e moderata, condotta in maniera congiunta attraverso il potere giudiziario e il ministero dell’Interno.


PER LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE CLICCA QUI

 


Ultime da Editoriale

Vai a Inizio pagina