Fonti Ue, Gentiloni commissario agli Affari economici

in Economia/Politica


Paolo Gentiloni sarà il prossimo responsabile degli Affari economici e monetari della Commissione europea, salvo colpi di scena dell’ultim’ora. Lo si apprende a Bruxelles. La presidente eletta Ursula von der Leyen svelerà infatti le attribuzioni dei portafogli domani a mezzogiorno, fino ad allora potranno esserci delle modifiche.

Guenther Oettinger, commissario europeo al Bilancio, membro della Cdu tedesca e del Ppe, ritiene sia una buona idea affidare questo importante ufficio all’ex presidente del Consiglio Italiano. Oettinger ha spiegato il suo parere a margine della Dld Conference: “Un ex primo ministro che arriva da un grande Paese membro”, come Paolo Gentiloni, “ha sempre la competenza per prendere un portafoglio importante. Ma aspettiamo e vediamo”.


 

L’attribuzione all’ex capo del governo italiano di un portafoglio così pesante, spiegano alcune fonti, potrebbe portare alla rinuncia da parte italiana della vicepresidenza dell’esecutivo Ue, che sembrava invece acquisita in una prima fase di negoziato. Gentiloni è l’unico ex premier della squadra di commissari, insieme a Valdis Dombrovskis, che è stato primo ministro della Lettonia.

 

La decisione se confermata potrebbe trovare qualche opposizione: l’ex cancelliere austriaco Sebastian Kurz, leader del Partito Popolare Austriaco (Ppe), oggi ha ribadito su Twitter la sua posizione rigorista, affermando che l’Austria non ha intenzione di pagare i debiti dell’Italia.Il nostro Paese ha indicato come prima scelta gli Affari Economici, attualmente affidati al francese Pierre Moscovici e, in subordine, la Concorrenza, cui puntano anche i francesi con Sylvie Goulard o il Commercio, per il quale viene indicato dai rumours l’irlandese Phil Hogan, attuale commissario all’Agricoltura.la repubblica.