Tunisino aggredisce due poliziotti con un coltello da cucina

in Cronaca


Ha aggredito con un coltello da cucina due agenti della Polizia. Per questo un tunisino di 28 anni è stato arrestato alle prime ore di questa mattina a Civitavecchia.

Come riportato da Roma Today, il giovane girava in piena notte impugnando un coltello lungo quasi mezzo metro. Verso le 3.30 è giunta una segnalazione al commissariato della città laziale, che ha fatto intervenire una pattuglia. Due agenti sono riusciti a rintracciare il tunisino. Appena ha visto i poliziotti, l’uomo ha tentato di fuggire a piedi ma è stato immediatamente raggiunto dopo pochi metri. Invece di arrendersi, il giovane ha aggredito i due agenti con il coltello.


 

È nata una violenta lite non senza conseguenze per i due poliziotti. Una ha riportato l’infrazione di una vertebra e ne avrà per 30 giorni, mentre il collega è rimasto ferito dalla lama e dal morso del tunisino e se la caverà con 10 giorni. I due agenti sono comunque riusciti a disarmare il giovane aggressore.

 

In un secondo momento, è arrivata in aiuto anche una pattuglia dei Carabinieri di Civitavecchia. Il suo intervento ha permesso di fermare definitivamente lo straniero e di portarlo in commissariato per le operazioni di identificazione. Il tunisino è stato arrestato e il coltello è stato sequestrato insieme a uno smartphone che lo straniero aveva gettato mentre fuggiva.il giornale