Dorian, almeno 30 vittime alle Bahamas Oltre 5.500 i dispersi.

in Esteri/Le Brevi

Alle Bahamas continua la tragedia dell’uragano Dorian: da 7, i morti sono saliti a 30. Lo ha detto il primo ministro Hubert Minnis, come riportano anche i media italiani. Il premier dell’arcipelago caraibico ha precisato che il bilancio è destinato a salire e che anzi la devastazione causata dal tifone è destinata a durare “generazioni”. Minnis ha fatto sapere che  circa 70mila persone hanno bisogno “di un aiuto immediato”.

Un sito chiamato DorianPeopleSearch.com, dice l’ANSA, contiene i nomi dei dispersi: ben 5.500. Molti stanno usando i social per rintracciarli.

Intanto alle Bahamas sono arrivate la Guardia Costiera statunitense e la Royal Navy britannica per i soccorsi.

Dorian, dal livello 5 iniziale, si è abbassato al livello 1, tuttavia rimane un pericolo mortale. Numerosi gli ordini di evacuazione obbligatoria sulle coste della Carolina del Sud: finora 441 mila persone hanno dovuto lasciare le loro case.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina