Brexit, il fratello di Boris Johnson lascia i Tories "Diviso tra famiglia e Paese", ha detto.

in Esteri/Le Brevi

La Brexit ha avuto ripercussioni anche sulla famiglia del neo primo ministro britannico Boris Johnson: sì, perché il suo fratello minore, Jo, anche lui in politica nei Tories ma contrario all’uscita del Regno Unito dall’Unione europea, ha annunciato ieri, giovedì 5 settembre, le sue dimissioni dall’incarico di viceministro. Jo Johnson si era già dimesso dal governo di Theresa May sempre per la questione della Brexit e ora ha affermato di sentirsi “lacerato tra la famiglia e l’interesse nazionale”.

Intanto la Camera dei Comuni ha approvato definitivamente ieri sera la legge anti-no deal promossa per cercare di imporre un rinvio della Brexit, annunciata per il 31 ottobre.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina