Hong Kong, governatrice Lam annuncerà ritiro legge sulle estradizioni La notizia si attende nel pomeriggio. Intanto 40.000 persone sono scese in piazza.

in Esteri/Le Brevi

I media di Hong Kong fanno sapere che la governatrice Carrie Lam, nel pomeriggio di oggi, mercoledì 4 settembre, annuncerà il tanto atteso ritiro della contestatissima legge sulle estradizioni a beneficio della Cina. Lo riporta l’ANSA.

In questo modo il governo si deciderà finalmente ad accettare almeno la principale delle richieste degli attivisti pro-democrazia che sono scesi in piazza in quasi tre mesi.

Intanto l’ANSA scrive che almeno 40.000 persone tra studenti delle superiori, universitari e lavoratori si sono radunati ieri a Tamar Park per uno sciopero generale indetto dai sindacati dell’ex colonia britannica. In serata, centinaia di manifestanti si sono diretti nella zona dell’ufficio della governatrice Lam, mentre altri in Lung Wo Road. Ci sono stati altri scontri con la polizia.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Vai a Inizio pagina