Nigeria: rapite 50 persone, anche donne incinte. Pochi giorni fa attentato Boko Haram

in Esteri/Le Brevi

Secondo media locali nigeriani ripresi dalla stampa anglofona più di 50 persone, tra cui alcune donne incinte e bambini, sono stati rapiti durante l’attacco a un villaggio nel nord ovest della Nigeria ad opera di almeno 100 criminali armati è avvenuto martedì sera nel villaggio di Wurma. I criminali che già avrebbero chiesto un riscatto alle famiglie sarebbero legati ai terroristi islamici Boko Haram mentre solo pochi giorni fa alcuni appartenenti a un gruppo affiliato allo Stato Islamico hanno ucciso undici operai nel nord-est della Nigeria: hanno aperto il fuoco sugli operai che erano intenti a installare i cavi della fibra ottica nel villaggio di Wajirko,

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

 

Costantino Pistilli

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina