Giappone, 2 morti, un disperso e un milione di evacuati per “alluvioni senza precedenti”

in Esteri/Le Brevi

Panico in Giappone a causa delle alluvioni (già verificatesi all’inizio di luglio), che in pochi giorni hanno causato due morti, un disperso e un milione di evacuati. Lo riferisce SkyTg24.it, citando la TV pubblica giapponese Nhk. Devastati dalle piogge sono state le prefetture di Fukuoka, Saga e Nagasaki, nel sud-ovest del Paese. Precipitazioni definite “senza precedenti” anche nell’area di Kyushu, dove l’agenzia meteorologica giapponese ha emesso l’allerta 5, la maggiore possibile, a causa delle frane e dello straripamento dei fiumi.

Nella prefettura di Saga sono caduti addirittura 400 millimetri di pioggia, solitamente la quantità di un mese. Una delle due vittime delle alluvioni è un anziano trascinato via con la sua auto nella città di Takeo, ha fatto sapere l’Agenzia a di gestione degli incendi e dei disastri. Invece l’altra persona deceduta, rende noto Nhk, cercava di fuggire dalla propria auto, ma è rimasta bloccata. Due i feriti gravi.

Il governatore di Saga, Yoshinori Yamaguchi, ha chiesto lo stato di emergenza, convocando le Forze di Auto-Difesa, l’esercito giapponese, e il governo ha cominciato ad inviare aiuti, ha annunciato il portavoce, Yoshihide Suga. Ci sono stati anche notevoli disagi ferroviari. La drammatica situazione meteorologica in Giappone continuerà anche domani, venerdì 29 agosto.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina