La guerra al terrorismo è costata agli USA 2mila miliardi di dollari in 18 anni

in Esteri/Le Brevi

Secondo il Watston Institute della Brown University gli Stati Uniti d’America nei diciotto anni trascorsi da quando gli Stati Uniti hanno dichiarato guerra al terrorismo islamico e nelle varie aree del mondo, soprattutto in Afghanistan e Iraq, i costi finanziari per sostenere le operazioni militari nella “guerra al terrore” dal settembre 2001 alla fine del 2019 superano i 2mila miliardi di dollari e secondo i conti elaborati dal Pentagono attualmente ci sono progetti per altri 80 miliardi di dollari fino a tutto il 2023, ma entro quattro anni, causa anche i costi dei veterani di guerra, la spesa salirebbe di altri 808 miliardi.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

 

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina