Yemen: l’ONU ringrazia i sauditi per i loro impegni nel ristabilire l’ordine, e la pace

in Esteri/Le Brevi

L’inviato delle Nazioni Unite allo Yemen ha elogiato il “ruolo instancabile” svolto dall’Arabia Saudita nel ripristinare la stabilità nel sud del Paese. Griffiths ha formulato i commenti martedì dopo un “incontro positivo e coinvolgente” con il viceministro della Difesa del Regno Khalid bin Salman.L’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti nel fine settimana hanno supervisionato il ritiro dei separatisti meridionali dalle posizioni che avevano conquistato dal governo yemenita nella capitale temporanea Aden.
La coalizione araba, che comprende i due paesi del Golfo, ordinò che i combattenti si ritirassero e tornarono ad aiutare il governo a combattere i militanti Houthi appoggiati dall’Iran, che controlla il nord.
Griffiths ha elogiato il “ruolo instancabile sotto la guida di Khalid bin Salman per ripristinare l’ordine e la stabilità nel sud dello Yemen.”
“Abbiamo concordato sulla necessità di un dialogo continuo”, ha aggiunto in un tweet.
Riassumendo un incontro del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite più tardi martedì, Griffiths ha anche ribadito la sua lode per gli sforzi del Regno in Yemen e l’hosting del processo di dialogo a Jeddah, “che deve aver luogo il più presto possibile”.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina