Terrorismo, Umbria: espulso straniero di 32 anni legato all’Isis

in Cronaca/Le Brevi

E.M.M., un marocchino 32enne domiciliato a Passignano sul Trasimeno (PG),  già condannato alla pena di 3 anni e 10 mesi di reclusione per droga, era schierato su posizioni di esplicita condivisione e aperto sostegno all’organizzazione terroristica internazionale cd. Stato Islamico e aveva intrapreso un percorso di radicalizzazione di tipo jihadista. I suoi comportamenti, documentati all’esito di lunghe indagini da parte del Raggruppamento Operativo Speciale (ROS) dei Carabinieri, ne hanno comprovato la pericolosità per la sicurezza dello Stato: con questa motivazione è stato espulso e rimpatriato.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it


 


Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina