La Spagna non è terra per diplomatici L'ambasciatore dell'Afghanistan, vittima di una violenta rapina a Barcellona. A giugno è morta una diplomatica coreana dopo una rapina

in Esteri/Le Brevi

L’ ambasciatore dell’Afghanistan in Spagna è stato leggermente ferito dopo aver subito una rapina violenta in Via Laietana di Barcellona. Il diplomatico è stato attaccato domenica sera, prima delle 10 di sera, da un gruppo di cinque giovani, che lo ha circondato e strappato violentemente l’orologio,  così l’ambasciatore è caduto a terra e ha subito graffi su una gamba. Gli aggressori sono fuggiti dalla scena. I Mossos d’Esquadra (la polizia catalana) sospettano di essere minori stranieri non accompagnati (MENA). Questa è la seconda volta del giro di più di mese che un diplomatico viene aggredito, infatti, sempre a Barcellona, vittima di una rapina è stata Hyewon Kim, vicepresidente della commissione presidenziale per la Città della cultura asiatica del governo sudcoreano, che è purtroppo è morta a causa delle ferite riportate dopo essere stata rapinata.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it



Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina