Terremoto Forlì-Cesena: niente danni Il sindaco del Comune di Santa Sofia sul posto: “Popolazione tranquilla”.

in Cronaca/Le Brevi

Terremoto nella zona Forlì-Cesena rispettivamente nella serata di ieri, sabato 17 luglio, e poco dopo mezzanotte sull’Appennino tosco-emiliano. Lo riferisce l’ANSA, la quale precisa comunque che le scosse, una di magnitudo 3.7 e l’altra 3.6, hanno provocato paura ma nessun danno. L’epicentro è stato individuato fra i comuni di Premilcuore e Santa Sofia, il cui sindaco, Daniele Valbonesi, ha dichiarato che non c’è “nessun problema da segnalare” e che “la gente è tranquilla”.

Le scosse sono state rilevate dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV): la prima, la più forte, alle 18.52 di ieri, è stata avvertita in alcuni paesi come un piccolo “boato”, come abbiano già detto senza incidenti.


Per tutta la notte si è verificato uno sciame sismico di scosse lievi, la più forte dopo la mezzanotte. E’ stata avvertita sulle montagne tra l’Emilia-Romagna e la Toscana, in particolare nei comuni aretini di Montemignaio, Poppi, Castel San Niccolò e ad Arezzo stessa.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina