Bangladesh: baraccopoli in fiamme, 50 mila restano senza casa

in Esteri/Le Brevi

La triste notizia di un enorme incendio che ha distrutto una baraccopoli a Dacca, la capitale del Bangladesh, sta facendo il giro del web. L’incendio ha lasciato 50mila persone senza casa e 15mila abitazioni distrutte: alcune persone sono rimaste ferite a causa delle fiamme scoppiate nello slum di Chalantika nella serata di ieri e per domare le quali i vigili del fuoco hanno impiegato sei ore.  Un’indagine è in corso per appurare le cause dell’incendio. Nel febbraio scorso accadde un episodio simile: un incendio nel distretto storico di Dacca aveva provocato la morte di 80 persone.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it



Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina