Birmania, salgono a 87 le vittime dell’influenza H1N1

in Esteri/Le Brevi

E’ emergenza in Birmania (o Myanmar) per l’influenza stagionale A (H1N1): sta continuando a mietere vittime. Ce ne sono state altre 6, portando ad 87 il bilancio dall’inizio del 2019. Lo riferisce il Dipartimento di Pubblica Salute birmano e la notizia è stata riportata anche da Tgcom24.

Il maggior numero di morti, 63, si è avuto nella regione di Yangon, la più grande città del Paese. La situazione, quest’anno, è più grave del 2017, quando vi furono 38 decessi e almeno 400 contagi.

Il sito Meteoweb rende noto che il ministro dell’Interno della Birmania, Myint Htwe, ha chiesto maggior impegno contro l’emergenza. Lo stesso sito spiega che “I sintomi dell’influenza stagionale si verificano da uno e cinque giorni (noto come periodo di incubazione) dopo l’esposizione a una persona infetta, quando il virus si diffonde nell’aria tramite starnuti e colpi di tosse o anche attraverso mani contaminate da secrezioni”.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina