Terrorismo: morto Hamza bin Laden, potenziale successore del leader di al Qaeda

in Esteri/Le Brevi

Tre funzionari statunitensi riferiscono all’emittente Nbc che Hamza bin Laden, figlio e potenziale successore del leader di al Qaeda, Osama bin Laden, è morto. Su Hamza bin Laden, 30 anni, considerato il “principe ereditario della Jihad”, a marzo gli Usa avevano messo una taglia da un milione di dollari per le minacce di attentati terroristici per vendicare la morte del padre, ucciso nel 2011 in Pakistan da un commando del corpo speciale dei Navy Seals. Le tre fonti non specificano dove sia morto Hamza, né se gli Usa hanno avuto un ruolo nella sua morte. In precedenza aveva minacciato di vendicarsi contro gli Stati Uniti per l’uccisione di suo padre e di coler prendere di mira gli americani all’estero. Del resto Hamza era apparso col genitore in diversi video di propaganda di al Qaeda al tempo in cui i talebani regnavano sull’Afghanistan. L’ultima dichiarazione pubblica conosciuta di Hamza bin Laden risale al 2018 quando in un dichiarazione a uno degli organi di stampa di al Qaeda minacciava l’Arabia Saudita, paese natale del padre, invitando la popolazione della penisola araba a ribellarsi.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina