Gran Bretagna, Boris Johnson tende la mano all’Unione europea sulla Brexit Ma backstop deve sparire. Nessuna ragione per nuovo referendum in Scozia.

in Esteri/Le Brevi

Il neo-insediato premier della Gran Bretagna Boris Johnson, dalla Scozia dov’è in visita, ha detto alla BBC di essere “pronto a tendere la mano” all’Unione europea e a fare “migliaia di miglia di sforzi supplementari” per raggiungere un nuovo accordo sulla Brexit. Ha ribadito che quello che l’Ue aveva raggiunto con Theresa May “è morto” e di non accettare il vincolo del backstop sul confine irlandese. In questo modo, ha aggiunto Johnson, “ci sono tutte le chance di poter avere un deal”. Riguardo alla Scozia ha poi detto che non c’è “alcuna ragione” per un secondo referendum per la secessione. Tutto questo è stato riportato dall’ANSA.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Vai a Inizio pagina