Torino, operato bimbo che viveva da 18 mesi con cuore artificiale Il piccolo era affetto dalla nascita da una grave malattia cardiaca. L’intervento all’Ospedale Regina Margherita.

in Esteri/Le Brevi

All’Ospedale Regina Margherita di Torino è stato salvato un bimbo che da 18 mesi viveva con un cuore artificiale. Il piccolo, che ora ha 3 anni, era affetto dalla nascita da una grave forma di cardiomiopatia dilatativa. L’intervento è stato eseguito pochi giorni fa, dopo 520 di attesa nel reparto di Chirurgia Pediatrica. E’ riuscito, sebbene le condizioni del giovanissimo paziente non fossero ottimali e ora questi ha potuto fare finalmente ritorno a casa. La notizia è stata riportata dall’ANSA.

Alessandra Boga


info@almaghrebiya.it


Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina