Terrorismo: affiliati Isis preferiscono Telegram

in Cronaca/Le Brevi

Il report intitolato Encrypted Extremism fa luce sul complesso ecosistema di comunicazioni basato su Telegram che viene ampiamente sfruttato dagli aderenti al gruppo terroristico dello Stato Islamico, infatti secondo una na ricerca della George Washington University ha esaminato 636 canali di Telegram adoperati dall’Isis per distribuire materiale propagandistico e fare reclutamento. Lo studio, condotto tra il primo giugno del 2017 e il 24 ottobre del 2018, ha analizzato 636 canali pro Isis di Telegram in lingua inglese: i sostenitori dell’Isis anglofoni sfruttino al meglio le funzioni di Telegram tramite il quale comunicano e diffondono propaganda ufficiale e non ufficiali.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Costantino Pistilli

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina