Turchia pronta a invadere l’Iraq. E preparare il terreno alla Fratellanza Musulmana

in Esteri/Le Brevi

“Nel nord dell’Iraq, il 12 luglio alle 22:00 (21:00 Roma), le nostre unità delle forze speciali hanno lanciato una nuova operazione, Lapa-2, con il supporto dell’artiglieria e dell’aeronautica”, ha detto il ministero della Difesa turco Hulusi Akar due giorni fa. Come riporta il sito web Sputnik ill contingente militare turco in accordo con il governo iracheno è nel paese dal 2014. Gli istruttori hanno addestrato i soldati della milizia irachena. Tuttavia, nel dicembre 2015, Ankara ha aumentato il proprio raggruppamento senza alcun accordo con Baghdad. Le autorità irachene hanno considerato queste azioni una violazione della loro sovranità. La Turchia dunque pronta ad invadere l’Iraq e a far infiltrare, se già non lo ha fatto,  affiliati terroristi della Fratellanza Musulmana, di cui Erdogan è leader mondiale.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Costantino Pistilli

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina