Francia, Macron riceve leader europei: polemiche per assenza di quelli italiani La risposta dell’Eliseo: “L’Italia non ha aderito all'Iniziativa europea di Intervento (Iei)”.

in Esteri/Le Brevi

Alla parata del 14 luglio sugli Champs-Elysées sono stati invitati anche alcuni leader stranieri, tra cui la cancelliera tedesca Angela Merkel (che è stata fotografata mentre salutava calorosamente il presidente francese Emmanuel Macron e la prèmier dame Brigitte), il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, e il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, che poi hanno avuto una colazione di lavoro con Macron. Ha colpito invece l’assenza dei leader italiani e ha fatto pensare alle tensioni dei mesi scorsi.

L’ANSA ha contattato l’Eliseo per chiedere spiegazioni e alcune fonti del palazzo presidenziale francese hanno dichiarato che l’Italia non è stata invitata perché l’incontro di oggi era strettamente riservato ai Paesi che aderiscono all’Iniziativa europea di Intervento (Iei), assai sostenuta da Macron, di cui Roma (almeno per ora) “non fa parte”. “I Paesi invitati sono quelli dell’Iei”, ha sottolineato la presidenza: nulla di strano, dunque, nell’assenza di rappresentanti del nostro. Oltre alla Germania, erano presenti Gran Bretagna e Spagna.


Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina