Blackout a New York: de Blasio chiede indagini

in Esteri/Le Brevi

Tutto è tornato alla normalità a New York dopo il blackout che per tre ore ha interessato gran parte di Manhattan nella serata di sabato 13 luglio, lasciando 72mila persone al buio, ma ora è il momento di indagare sull’accaduto. Lo chiedono il governatore dello stato Andrew Cuomo e il sindaco della Grande Mela, Bill de Blasio. “E’ una cosa inaccettabile in una città come la nostra – ha detto Cuomo – stavolta siamo stato fortunati ma poteva andare molto peggio”. Qualcuno ha polemizzato anche sul fatto che de Blasio, al momento del blackout si trovasse in Iowa per la sua campagna elettorale presidenziale, salvo poi tornare precipitosamente a New York.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

 

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina