FOTO ARAB NEWS

L’opposizione iraniana esorta l’Europa a ripristinare le sanzioni al regime

in Esteri/Le Brevi

Le potenze europee devono ripristinare le sanzioni contro l’Iran in risposta alla violazione da parte di Teheran dell’accordo internazionale per frenare il suo programma nucleare, ha voluto far sapere l’opposizione iraniana in esilio.
L’Europa ha cercato di preservare l’accordo del 2015 da quando Donald Trump ha ritirato gli Stati Uniti l’anno scorso. Ma l’Iran ha reagito all’aumento delle tensioni con Washington arricchendo l’uranio oltre i limiti stabiliti dall’accordo.
L’escalation ha messo i leader europei in una posizione difficile mentre si affrettano a recuperare l’accordo.
Parlando con Arab News a Londra, Hossein Abedini del Comitato per gli Affari Esteri del Consiglio Nazionale della Resistenza Iraniana (CNRI), ha detto che l’unica scelta ora è che l’Europa aumenti le pressioni sull’Iran.
“Gli europei devono immediatamente ritirare le sanzioni”, ha detto Abedini. “Le sfrontate azioni per violare l’accordo nucleare … dimostrano chiaramente che il regime dei mullah non ha mai abbandonato i suoi progetti nucleari e sta cercando di capitalizzare una politica accomodante per perseguirla ancora una volta”.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it


Costantino Pistilli


Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina