California: ancora panico e paura per il terremoto. Magnitudo 7.1

in Esteri/Le Brevi

Difficile descrivere la paura, i danni, la violenza del terremoto: ti segna in maniera indelebile. Una scossa di terremoto di magnitudo 7.1 ha colpito il Sud della California, dopo il sisma di giovedì di magnitudo 6.4. La scossa ha provocato il ferimento di alcune persone a Ridgecrest, a circa 240 chilometri a nord est di Los Angeles, ma in maniera lieve.

Dopo il terremoto, alcune persone hanno comunque segnalato di non avere energia elettrica in casa. Nella zona ci sono più che altro piccole abitazioni, che raramente superano un piano, quindi meno esposte agli effetti delle scosse. Alcune case hanno comunque subìto danni, che si sono aggiunti a quelli riportati a causa dei precedenti terremoti.


Il momento della scossa di magnitudo 7.1 in California sorprende i due conduttori durante la diretta tv del notiziario della Cbs. La scossa con epicentro nella cittadina di Ridgecrest: strade e case semi distrutte nel sud dello stato americano mentre nella capitale Los Angeles, distante 240 chilometri, non si segnala al momento nessun danno rilevante alle infrastrutture, e soprattutto nessun morto o ferito grave. La scossa è stata percepita fino a Las Vegas, in Nevada.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Costantino Pistilli

 

 


Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina