AFFIDAMENTI FACILI, NON MI FIDO: RESTITUITE SYRIA ADBELMEGUID AI SUOI GENITORI

in Editoriale


di Souad Sbai

Caos minori in Italia. Dopo Reggio Emilia, scoppia a Roma il caso di Syria Abdelmeguid: una bambina di poco più di due anni, nata a Roma da padre egiziano e madre moldava, da mesi collocata in una casa famiglia e con possibilità dei genitori di vederla solo un’ora a settimana, alla presenza di un osservatore.


Il Tribunale dei minori di Roma ha disposto il procedimento per lo stato di abbandono di Syria, volto alla sua adottabilità, credendo alla veridicità delle relazioni fornite dal Servizio sociale del municipio, sebbene questo abbia fornito una versione distorta dei fatti, in buona parte già smentita dalla documentazione fornita dai legali dei genitori. Inoltre, il Servizio Sociale continua a ostacolare le richieste di riaffido avanzate dai genitori con dichiarazioni che contrastano platealmente con la realtà.

PER LEGGERE L’ARTICOLO INTEGRALE CLICCA QUI

 


Ultime da Editoriale

Vai a Inizio pagina