Immigrazione, in 200 arrivati in queste ore in Italia sui barconi Immigrazione, in 200 arrivati in queste ore in Italia sui barconi L’allarme del pm di Agrigento Luigi Patronaggio sugli “sbarchi fantasma” mentre in Italia si parla ancora della Sea Watch.

in Esteri/Immigrazione/Italia/Le Brevi

Non accennano a placarsi le polemiche sulla Sea Watch ed ora sulla scarcerazione della capitana Carola Rackete, ma il Procuratore della Repubblica del tribunale di Agrigento, Luigi Patronaggio, che ha parlato davanti alle commissioni riunite Affari costituzionali e Giustizia della Camera, ha fatto presente che intanto gli sbarchi ( i cosiddetti “sbarchi fantasma”) sono proseguiti: “In silenzio oltre 200 migranti sono sbarcati con vari mezzi, salvataggi di Guardia di finanza e Guardia costiera o barchini”, ha detto il magistrato.

Patronaggio avverte che è proprio dagli “sbarchi fantasma”, che arriva il pericolo maggiore, “perché con questi arrivano delle persone con problemi giudiziari e anche persone che potrebbero avere legami con organizzazioni terroristiche come l’Isis”. Lo scrive l’agenzia di stampa Agi.


In ogni caso il procuratore agrigentino ammette che gli sbarchi sono diminuiti: dagli 11.159 del 2017 sono scesi a 1.084 sbarcati nel primo semestre del 2019.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina