Terrorismo: le spose europee dell’Isis vogliono andare in Somalia

in Esteri/Le Brevi

Secondo quanto riporta il giornale web Garoweonline decine di cittadini europei di origine somala che si sono uniti allo Stato islamico in Siria e Iraq vogliono andare in Somalia a causa della riluttanza dei paesi europei nel riprenderli. Attraverso i loro genitori, le cosiddette spose dello Stato islamico e i loro figli hanno chiesto al governo somalo di accoglierle. Inoltre, Garoweonline ha ottenuto la lista di 23 donne e 34 bambini che ora sono detenuti nel campo di al Hol nel nord della Siria e che sono disposti a andare in Somalia. I funzionari del governo somalo dicono di aver ricevuto la lista delle spose dello Stato islamico e dei loro figli nel campo di al-Hol, ma non hanno ancora deciso se fare o meno loro un’offerta. Alcune delle donne hanno perso la cittadinanza europea, inglese tedesca o di altri paesi nordeuropei.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Costantino Pistilli

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina