Roma: coppia trovata morta, ipotesi omicidio-suicidio. Forse per cause economiche Orfani dello Stato

in Cronaca/Le Brevi

Due coniugi di 74 e 78 anni sono stati trovati, morti nella loro abitazione di Roma, in via Santi Cosma e Damiano, zona Tomba di Nerone. L’ipotesi più accreditata dalla polizia è quella dell’omicidio-suicidio, lui era un avvocato ed avrebbe sparato con una pistola alla moglie per poi uccidersi con un colpo in testa. È accaduto in via Santi Cosma e Damiano, zona Tomba di Nerone, a Roma. Nell’appartamento la polizia ha trovato un biglietto di addio indirizzato ai figli in cui l’uomo chiede scusa per il gesto. Poche righe in cui avrebbe scritto di essere «stanco». Secondo gli inquirenti potrebbero esserci stati problemi gravi di natura economica.

 

“Siamo sconvolti per quello che è successo, erano sempre gentili e tranquilli. Una coppia molto silenziosa”, hanno detto alcuni vicini parlando con l’Ansa. “Non ci siamo accorti di nulla – ha aggiunto una vicina -, abbiamo sentito le sirene arrivare e quando ho visto arrivare vigili del fuoco e polizia ho capito che era successo qualcosa. Poi abbiamo saputo. È una tragedia enorme”. E’ stata la sorella della donna, che vive a Milano e da ieri non riusciva a mettersi in contatto con loro, a far scattare l’allarme.


In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Vasco


Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina