Gli osservatori del mercato svizzero in contatto con i sostenitori della criptovaluta di Facebook La Svizzera sta cercando di imporsi come un hub globale di criptovalute. Piano della moneta Libra supervisionato da un’organizzazione no-profit con sede a Ginevra chiamata Associazione Libra.

in Economia/Le Brevi

Gli osservatori del mercato svizzero hanno confermato oggi, giovedì 20 giugno, di essere in contatto con gli “iniziatori” della nuova criptovaluta di Facebook, perché gli interrogativi si incentreranno su come il denaro sarà regolato, ha spiegato il sito Arab News.

Il Paese elvetico ha cercato di imporsi come hub globale di criptovalute, ma l’ingresso nel mercato di Facebook aumenterà il controllo sul rispetto delle regole che la Svizzera ha in vigore.


Il piano della moneta Libra, lanciato dall’azienda di Marx Zuckerberg e da circa due dozzine di partner, è supervisionato da un’organizzazione no-profit con sede a Ginevra denominata Associazione Libra. Gli osservatori del mercato finanziario svizzero hanno avuto il compito di determinare se i servizi previsti richiedono l’approvazione ai sensi della legge di vigilanza e in che termini.

L’Associazione Libra ha dichiarato di essere registrata in Svizzera per la neutralità del Paese anche in questi campi. Ma dato che Facebook è un’azienda internazionale, i regolatori globali non intendono lasciare la supervisione di Libra unicamente a questo Paese. Come si evolverà la situazione?

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Ultime da Economia

Vai a Inizio pagina