L’Arabia Saudita afferma che la relazione dell’ONU su Khashoggi contiene “accuse infondate” e “contraddizioni”

in Esteri/Le Brevi

L’Arabia Saudita ha dichiarato mercoledì che un rapporto di un esperto delle Nazioni Unite sull’assassinio di Jamal Khashoggi contiene “accuse infondate” e “contraddizioni”. Il ministro di Stato per gli affari esteri Adel Al-Jubeir ha dichiarato che la relazione non contiene “nulla di nuovo”. Ha detto che le autorità giudiziarie del Regno sono le uniche competenti per indagare sul caso e che un certo numero di sospetti è già stato arrestato. Il rapporto “contiene chiare contraddizioni e accuse infondate che sfidano la sua credibilità”, ha affermato su Twitter. “Rifiutiamo con forza qualsiasi tentativo di pregiudicare la leadership del Regno o di rimuovere il caso dal corso della giustizia nel Regno o di influenzarlo in qualsiasi modo”.Il rapporto pubblicato mercoledì dal relatore speciale delle Nazioni Unite sulle esecuzioni extragiudiziali, sommarie o arbitrarie, Agnes Callamard, ha detto che l’omicidio di Khashoggi era responsabilità dello stato dell’Arabia Saudita. L’Arabia Saudita, alla fine dello scorso anno, ha incriminato 11 persone per l’omicidio e i pubblici ministeri chiedono la pena di morte contro cinque di loro. I procuratori sauditi hanno detto che Khashoggi è stato ucciso da una “operazione canaglia” in un tentativo fallito di rimpatriare.  Al-Jubeir ha detto che ai processi partecipano rappresentanti delle ambasciate dei cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, oltre alle organizzazioni per la difesa dei diritti umani in Turchia e Arabia Saudita.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it


Costantino Pistilli


Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Vai a Inizio pagina