Terrorismo: in Francia lotta del governo contro le moschee radicalizzate

in Esteri/Le Brevi

Secondo il quotidiano francese “Le Figaro” il governo francese sta conducendo “un’aspra battaglia” contro le moschee radicali presenti sul suo territorio  e la chiusura di luoghi di culto o centri comunitari è un “esercizio delicato” e “complesso” a causa della legge contro il terrorismo adottata nel 2017 che impone il rispetto dello Stato di diritto. Nell’ottobre dello scorso anno la prefettura del dipartimento del Nord ha fatto chiudere un luogo di culto islamico di stampo sciita sede dell’associazione Zahra France, mentre un paio di mesi dopo la stessa sorte è toccata al luogo di culto salafita As-Sunnah nella cittadina di Hautmont.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it



Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina