Morto Franco Zeffirelli Il grande regista aveva 96 anni.

in Cultura

Gravissimo lutto nel mondo del cinema e della cultura: si è spento nella sua casa a Roma dopo una lunga malattia il grande regista, sceneggiatore e attore Franco Zeffirelli. Aveva 96 anni. Lo stanno annunciando tutti i media nazionali in questi minuti. “Ciao Maestro”, campeggia sul sito di Zeffirelli, di cui si ricordano tra l’altro i capolavori “Romeo e Giulietta” (1968), “Fratello sole, sorella luna” (1972) sulla storia di San Francesco, con tre canzoni della colonna sonora interpretate da Claudio Baglioni, la miniserie televisiva “Gesù di Nazateth” (1977), “Jane Eyre” (1996) e “Un tè con Mussolini” (1999). Le esequie di Zeffirelli si terranno il 18 giugno nel Duomo di Firenze, poi il Maestro riposerà nel cimitero delle Porte Sante del capoluogo toscano, città dov’era nato il 12 febbraio 1923, e dove si trova la sua fondazione per divulgarne glii straordinari lavori. Ad officiare la cerimonia, l’Arcivescovo di Firenze, Cardinale Giuseppe Betori. Invece domani, lunedì 17 giugno, dalle 11 alle 23 la Sala dei Cinquecento di Palazzo Vecchio ospiterà la camera ardente, hanno annunciato i media in queste ore.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Cultura

Vai a Inizio pagina