Hong Kong: la governatrice Lam annuncia la sospensione della legge sulle estradizioni E si appella alla responsabilità di governo.

in Esteri/Le Brevi

La governatrice di Hong Kong Carrie Lam ha annunciato la sospensione “sine die” della controversa legge sulle estradizioni che in questi giorni ha provocato proteste e feriti. La notizia è riportata dall’ANSA. Lam ha spiegato che la decisione è stata presa “alla luce di quanto è successo e, come governo responsabile”.

“Le nostre intenzioni erano sincere ed erano di colmare alcune lacune normative”, ha aggiunto la governatrice, che ha letto un comunicato di oltre dieci minuti in cantonese e in inglese.


“Forse non stiamo stati sufficientemente efficaci nella comunicazione, ma ora la priorità è quella di ricostruire la pace e l’ordine e la fiducia verso il governo”, ha detto ancora. La normativa avrebbe dovuto entrare in vigore a luglio “entro l’attuale legislatura, ma ora non è più la priorità”, ha concluso Lam. Un’altra manifestazione di protesta era prevista per domani, domenica 16 giugno.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina