Matteo Salvini, Giorgia Meloni e Giovanni Toti, le trame segrete per il voto anticipato

in Politica

Non ne è sicuro al cento per cento ma Matteo Salvini ci sta pensando seriamente ad andare a elezioni anticipate come gli chiedono tutti i suoi fedelissimi. Certo restare in un governo dove l’alleato, il Movimento 5 stelle, è disposto a ogni concessione è un’ipotesi allettante. Tant’è. Ora il leader della Lega sta prendendo in seria considerazione l’idea di tornare al voto.

 

Lo confermano i continui contatti telefonici con Giovanni Toti. Secondo un retroscena de Il Giornale i vertici di Fratelli d’Italia, sono convinti che alla fine Salvini farà saltare il banco e addirittura si sgancerà non solo da Forza Italia ma pure da Fdi, preferendo la corsa solitaria. La questione è stata trattata in una riunione ristretta di Giorgia Meloni e dei big del suo partito la settimana scorsa.

 

Leggi anche: Nuovo incarico per Toti: l’ultima trovata di Berlusconi. Forza Italia vicina alla rivoluzione, cosa cambierà

 

Finché Salvini non prenderà una decisione, ogni scenario è possibile. Almeno per un mese, fino a quando si chiuderà definitivamente la “finestra” elettorale che rende possibile votare l’ultima domenica di settembre o la prima di ottobre, termine ultimo perché ci siano i tempi tecnici per avviare la nuova legislatura e approvare la legge di Bilancio. Libero quotidiano

Ultime da Politica

Vai a Inizio pagina