Assange, ok di Londra per l’estradizione negli USA Il ministro dell’Interno ha firmato la richiesta, ma il tribunale deve decidere.

in Esteri

Il ministro dell’Interno britannico Sajid Javid ha annunciato di aver firmato la richiesta di estradizione di Julian Assange negli Stati Uniti per via di Wikileaks, riportano i media nazionali ed internazionali. Tuttavia Javid ha anche detto che la decisione definitiva spetta al tribunale. In un’intervista radiofonica ha affermato che Assange “è giustamente dietro le sbarre. C’è una richiesta di estradizione dagli Stati Uniti che sarà al vaglio del tribunale domani (oggi, venerdì 14 giugno, ndr), ma ieri ho firmato l’ordine di estradizione, l’ho certificato, e sarà in tribunale domani”, ha ripetuto.

Nel frattempo si è saputo che la prima udienza sarà il 25 febbraio 2020. Lo ha deciso la giudice Emma Arbuthnot, la quale ha fatto sapere che le altre udienze dovrebbero essere nei cinque giorni successivi. Lo riporta il quotidiano online Il Post.

Il fondatore di Wikileaks, arrestato il 12 aprile scorso a Londra dopo che l’ambasciata ecuadoregna della capitale britannica gli ha revocato il diritto di asilo, è accusato dagli Stati Uniti di avere diffuso documenti top secret e di aver violato ripetutamente lo Espionage Act, la più importante legge americana anti-spionaggio. Assange è anche accusato di stupro dalla Svezia, che ha sua volta ne chiede l’estradizione.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina