Hong Kong: 11 persone arrestate negli scontri Rischiano diversi anni di prigione. Ventidue i poliziotti feriti nella rivolta.

in Esteri/Le Brevi

A Hong sono state arrestate 11 persone a seguito degli scontri di piazza per protestare contro l’intenzione del governo di esaminare la legge sulle estradizioni in Cina. Lo riferisce l’ANSA, citando il capo della polizia Stephen Lo. Egli ha anche precisato che nella rivolta sono stati feriti 22 agenti.

Gli arrestati sono accusati di disordine e altri crimini, per i quali rischiano diversi anni di prigione. Le autorità hanno dichiarato di aver avuto l’intenzione di non ostacolare i dissidenti, ma che il comportamento di questi ultimi le ha portate a reagire.


Prevista una nuova manifestazione domenica. “Lotteremo fino alla fine con la gente di Hong Kong”, ha detto Jimmy Sham, del Civil Human Rights Front (Chrf), il principale gruppo attivo nelle proteste, il quale ha chiesto le autorizzazioni necessarie “Quando si ha di fronte ignoranza, disprezzo e soppressione, noi saremo ancora più forti, ci sarà soltanto più gente a Hong Kong”, ha aggiunto Sham.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina