USA, 1000 soldati e droni saranno inviati in Polonia Annuncio atteso oggi durante la visita del presidente Duda a Washington.

in Esteri/Le Brevi

Gli Stati Uniti dovrebbero annunciare oggi, mercoledì 12 giugno, quando sarà in vista Washington il presidente polacco Andrzej Duda, l’invio in Polonia di circa 1000 soldati oltre quelli già di stanza, e di droni “Reaper” per contrastare la preoccupazione del Paese europeo dovuta alle operazioni militari russe. Lo riferisce l’Associated Press, che cita esponenti dell’amministrazione americana. La notizia è riportata dall’ANSA.

Varsavia aveva chiesto una base permanente sul suo territorio, ma l’accordo preliminare con gli USA prevede soltanto un rafforzamento del contingente militare americano presente attualmente in Polonia, circa 4.500 unità.

Dell’ottimo esito dell’incontro tra Duda e Trump è convinto il ministro della Difesa polacco Mariusz Blaszczak, che incontrando l’omologo americano John Bolton, ha dichiarato: “L’accordo tra Polonia e Stati Uniti per l’allargamento della presenza militare Usa nel nostro paese è una buona decisione; rafforza le capacità difensive delle forze armate polacche”. Lo hanno riportato l’agenzia di stampa Pap e l’italiana Agenzia Nova.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina