Papa Francesco annuncia: “Voglio andare in Iraq nel 2020” La rivelazione alla “Riunione delle Opere di Aiuto alle Chiese Orientali” (ROACO).

in Esteri/Le Brevi

Da tempo Papa Francesco desidera portare la sua parola di pace in Iraq e durante l’udienza alla Roaco, la Riunione delle Opere di Aiuto alle Chiese Orientali, ha espresso la sua volontà di recarsi nel Paese mediorientale nel 2020.  “Un pensiero insistente – ha detto il pontefice – mi accompagna pensando all’Iraq, dove ho la volontà di andare il prossimo anno”. Lo annunciano alcune agenzie di stampa e quotidiani.

Bergoglio ha auspicato che l’Iraq “possa guardare avanti attraverso la pacifica e condivisa partecipazione alla costruzione del bene comune di tutte le componenti anche religiose della società, e non ricada in tensioni che vengono dai mai sopiti conflitti delle potenze regionali”.


Il Papa ha parlato anche della Siria, dicendo di pensare “con tristezza” al “dramma” in cui è coinvolta. “Alle dense nubi che sembrano riaddensarsi su di essa in alcune aree ancora instabili e ove il rischio di una ancora maggiore crisi umanitaria rimane alto”.

Non ha dimenticato neanche l’Ucraina (altro fronte mondiale problematico), auspicando che “possa trovare pace la sua popolazione, le cui ferite provocate dal conflitto ho cercato di lenire con l’iniziativa caritativa alla quale molte realtà ecclesiali hanno contribuito”.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Vai a Inizio pagina