Albania: cancellate amministrative del 30 giugno. Braccio di ferro tra tra governo e presidente della Repubblica

in Esteri/Le Brevi

La maggioranza albanese del premier socialista Edi Rama ha annunciato oggi di aver deciso l’avvio delle procedure per la rimozione del presidente della Repubblica Ilir Meta, a seguito della sua decisione di annullare la data delle amministrative del 30 giugno. Intanto da circa tre mesi le proteste vanno avanti  e sono sostenute dal principale partito di opposizione, il Partito Democratico, guidato da Lulzim Basha: i manifestanti hanno chiesto le dimissioni del primo ministro Edi Rama, presidente del Partito Socialista al governo dal 2013, accusato di corruzione e di brogli elettorali nelle elezioni del 2017.

 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

LAILA MAHER

 

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina