India: siccità e caldo a 50 gradi

in Esteri/Le Brevi

Chiunque si lamenti del caldo che tra poco arriverà su tutta la Penisola (compresi programmi tv, titoli di giornali, messaggi su whatsapp, addirittura il “ma che caldo questo anno , mai ha fatto così caldo” sostituirà il vecchio “buongiorno”) si pensi a cosa sta accdendo in questi giorni in India dove in Rajasthan, uno degli stati più torridi, la cittadina di Churur ha registrato il 2 giugno 50.8 gradi e ha provocato ouna grave siccità che si sta prolungando più a lungo del previsto: l’arrivo del monsone è atteso per metà giugno, ma in molte zone del paese i villaggi sono allo stremo da giorni e secondo gli ultimi rapporti del governo, il 43% per cento dell’India sta soffrendo per la carenza d’acqua.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina