Australia: sparatoria in un hotel, almeno 4 morti

in Esteri/Le Brevi

A Darwin, in Australia, momenti di paura a causa di un uomo di 45 anni che è entrato nell’hotel Palms in McMinn Street con in mano un fucile a pompa e ha sparato per poi fuggire prima di essere preso dagli agenti. Questo secondo quanto riportano i media locali. Quattro personesono rimaste uccise. Il primo ministro australiano, Scott Morrison, parlando con i giornalisti a Londra ha dichiarato: “Il nostro avviso è che non è un atto terroristico”. L’uomo è entrato nell’hotel Palms con un fucile a pompa ed è andato a cercare i suoi bersagli stanza per stanza, secondo la versione fornita da testimoni. Tutte e quattro le vittime sono uomini, mentre il ferito è una donna. Dopo la strage, il 45enne è saltato a bordo di un pickup Toyota, ma la sua fuga è finita dopo una caccia all’uomo di circa un’ora, quando è stato catturato. Secondo la Abc ci sarebbe una quinta vittima nel quartiere di Gardens Hill Crescent, poco lontano dal centro, dove un persona sarebbe stata raggiunta da colpi di arma da fuoco alla testa. Le autorità però non hanno ancora confermato l’indicazione. Sempre la Abc cita anche notizie non confermate di un uomo che avrebbe riportato ferite alla gola in seguito ad un attacco subito al Buff Club di Darwin.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

 

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina