Assange, la Svezia non chiede la carcerazione Il fondatore di WikiLeaks, accusato di stupro, non sarà immediatamente estradato.

in Esteri/Le Brevi

Uppsala, ha respinto la richiesta di carcerazione avanzata dalla procura per Julian Assange, accusato di stupro. Il fondatore di WikiLeaks non verrà quindi immediatamente estradato in Svezia dalla Gran Bretagna. Rimarrà nel carcere londinese dove è rinchiuso per la violazione della cauzione. L’inchiesta, aperta a seguito della denuncia da parte di una donna nel 2010, era stata fermata nel 2017, dopo che Assange aveva chiesto e ottenuto asilo politico nell’ambasciata dell’Ecuador nel capoluogo britannico e riaperta a metà maggio, dopo che la sede diplomatica del Paese sudamericano gli aveva revocato l’ospitalità.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Esteri

Vai a Inizio pagina