Comunicato stampa

in Comunicato Stampa


Comunicato stampa

La cittadinanza attiva e la  cittadinanza digitale sono i due capisaldi della formazione delle nuove generazioni. Il Premio Curcio per le Attività Creative, promosso  dall’Associazione Armando Curcio, in collaborazione con la storica casa editrice, invita i partecipanti a riflettere su queste competenze realizzando elaborati creativi per esprimere la propria idea di Europa e  di cittadinanza.


Venerdì 24 maggio, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, presso la prestigiosa sala d’Onore del Museo Nazionale delle  arti e delle tradizioni popolari di Roma, si svolgerà la premiazione

 dei vincitori della XIII Edizione del Premio Curcio per le Attività Creative, iniziativa no profit che sintetizza e racchiude l’essenza  dello spirito che alimenta  l’Associazione Armando Curcio e gli enti ad essa collegati: l’Armando Curcio Editore e l’Istituto Armando Curcio. La Giuria La giuria sarà composta da personalità di spicco del mondo  dell’editoria, della politica e della  cultura: la Prof.ssa Cristina Siciliano, Vice Presidente esecutivo dell’Armando Curcio Editore, il  Maresciallo dell’Arma dei Carabinieri  Fabio Iadeluca, l’Archeologo Edoardo Schina in rappresentanza dell’Associazione Aditum cultura, Dott. Francesco Aquilanti del Museo delle civiltà, On. Souad Sbai, i registi del film “Mò vi mento. Lira di Achille” e dell’omonimo libro edito da Armando Curcio Editore, Stefania  Capobianco e Francesco Gagliardi, la  Dott.ssa Maria Cristina Guarini,  Marketing Specialist di Esri Italia e  la Prof.ssa Maria Cristina Coccoluto,  giornalista e linguista – giurista presso il Collège d’Europe e le  istituzioni UE. Gli ospiti Il moderatore dell’evento sarà Gianfranco Phino, noto attore, comico e imitatore.  Tra gli ospiti saranno presenti Vittoria Iacovella, giornalista di Rai 3 e autrice, per il nuovo marchio editoriale di Armando Curcio Editore, Risfoglia, del libro I Rompiscatole.  Storie di eroi senza mantello,  accompagnata da due dei protagonisti dei suoi racconti, Valerio Catoia e Hasnain Syed. Insieme a lei, alcuni degli autori più  noti, tra i quali Tea Ranno, Fabio Di Cocco, Elisabetta Zanello, Barbara Brocchi, Andrea Oberosler, Emanuela Sabbatini, che consegneranno i premi ai vincitori, confrontandosi con i ragazzi sul tema oggetto dell’edizione di quest’anno. Il Premio  Rivolto agli studenti di tutti gli Istituti scolastici di ogni ordine e grado, ai Parchi letterari e alle  Librerie, il Premio Curcio per le Attività Creative, promuove l’apertura al dialogo, lo sviluppo di un proprio senso critico e di una visione soggettiva del mondo, la isposizione alla cooperazione e la  libera espressione delle proprie doti creative, chiamando i più giovani a riflettere su tematiche di volta in volta differenti ma pur sempre attualissime, attraverso la realizzazione di elaborati originali, specchio del loro mondo interiore.