Modena, incendio doloso nella sede della polizia di Mirandola: preso presunto responsabile Due morti, 2 feriti gravi e 16 intossicati.

in Cronaca/Le Brevi

Paura intorno alle 2 di notte tra lunedì 20 e martedì 21 maggio nella sede della polizia di Mirandola, dove è scoppiato un terribile incendio. Il bilancio è di 2 morti, 2 feriti gravi e 16 intossicati. Lo annuncia Rai News, precisando che gli uffici interessati dal rogo si trovano al pianoterra, mentre sopra vivono alcune persone. Le fiamme hanno provocato un’esplosione, che ha coinvolto un palazzo adiacente dove vivevano le due vittime, un’anziana con la sua badante. Sul posto sono intervenuti carabinieri e vigili del fuoco. L’incendio avrebbe origine dolosa, come è emerso dai primi rilievi.

Fermato un uomo: sarebbe un extracomunitario di origine marocchina. Secondo gli inquirenti avrebbe forzato l’ingresso ed appiccato il fuoco. Non è ancora chiaro il movente del gesto, ma non si esclude una vendetta contro un provvedimento della polizia nei confronti del responsabile.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina