Eurovision 2019: Mahmood arriva secondo. Grazie Mahmood Anche la giornalista e già deputata Souad Sbai si complimenta con il giovane autore di "Soldi"

in Attualita'/Le Brevi

Che nella vita contino i soldi è legge quanto quella di gravità… Ma nella vita di Alessandro Mahmoud, in arte Mahmood, i “Soldi” sono ancora più preziosi: con la sua canzone presentata e vincitrice del Festival di San Remo 2019 è riuscito a conquistare il pubblico dell’Eurovision Song Contest 2019 vincendo il Composer Award, il premio per la miglior composizione, la prima volta in cui italiano ottiene questo riconoscimento. grazie a Mahmood, l’Italia ottiene il posto più alto in classifica dal 2011, anno in cui Raphael Gualazzi vinse la medaglia d’argento con la sua Madness of Love. Stessa posizione conquistata da Soldi che, in barba ai pronostici, fa meglio di Grande Amore del Volo (terza nel 2015), di Occidentali’s Karma di Francesco Gabbani (sesta nel 2017), e di Non mi avete fatto niente di Ermal Meta e Fabrizio Moro (quinta nel 2018). Una sua grande fan, Souad Sbai, appena appreso la notizia la  giornalista e scrittrice e già deputata, ha dichiarato orgogliosi che Mahmood sia arrivato secondo, che la nostra Italia si sia classificata al secondo posto grazie a Mahmood e al suo impegno e alla sua bravura. Grazie Mahmood”.

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

 

Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Attualita'

Vai a Inizio pagina