Viterbo: organizzavano falsi matrimoni per ottenere il permesso di soggiorno

in Cronaca/Le Brevi

La polizia di Viterbo ha arrestato nove persone accusate di aver organizzato matrimoni col fine di far ottenere il permesso di soggiorno a cittadini stranieri. Le Forze dell’Ordine dopo un’accurata azione investigativa,  hanno arrestato nove persone, sei stranieri e tre italiani. I soggetti, in pratica, si presentavano all’ufficio immigrazione della questura per richiedere il permesso di soggiorno, validità 5 anni, dopo aver sposato cittadini italiani o comunitari, ma i matrimoni erano solo un espediente per ottenerla. La polizia ha inoltre sequestrato numerosi documenti nell’ambito delle perquisizioni. Come riportano vari giornali on-line locali

Il reato contestato è quello di indotta falsità ideologica del pubblico ufficiale in atti pubblici (in un caso il solo tentativo di reato). Contemporaneamente, sono in corso le valutazioni per eventuali provvedimenti di revoca dei permessi indebitamente ottenuti dagli extracomunitari.


 

In caso di rettifica dell’articolo inviare un’email all’indirizzo: redazione@almaghrebiya.it

LAILA MAHER


Sono nato nel 1980, ho scritto per L'Occidentale, L'Opinione, altre testate e ho lavorato per la Commissione Affari esteri del nostro Parlamento. Collaboro con Almaghrebiya da un po' di tempo occupandomi principalmente di argomenti afferenti la politica estera, soprattutto mediorientale.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina