• IMG-20190518-WA0018.jpg
  • IMG-20190518-WA0017.jpg
  • IMG_20190518_160320.jpg

TURCHIA, L’ORRORE DEL REGIME DI ERDOGAN 

in Editoriale

di Souad Sbai

Sta facendo il giro del mondo il caso del palestinese Zaki Hasan e della sua morte sospetta nel carcere di Silivri a Istanbul, la prigione degli orrori dove sono rinchiusi gli oppositori politici di Erdogan, subendo torture, maltrattamenti e umiliazioni di ogni sorta. Il cadavere di Zaki aveva il volto sfigurato, gli organi estratti dal corpo insieme a gola e lingua, le unghie strappate, raccontano i familiari della vittima. Suicidio? Nessuno crede alla versione di Erdogan e Al Jazeera. Piuttosto, il caso Zaki Hassan dimostra come sotto il brutale regime erdoganiano la Turchia sia diventato un paese sempre più insicuro anche per gli stranieri che vi risiedono e per i turisti. Bisogna far cadere il Sultano-dittatore Erdogan!

Ultime da Editoriale

Vai a Inizio pagina