Livorno, scoperta evasione da mezzo milione sul carburante

in Cronaca

La Guardia di Finanza di Livorno ha scoperto che un distributore di carburanti ha emesso fatture false su inesistenti vendite di benzina e gasolio per 438 mila euro e 115 mila di Iva, falsi a loro volta. La truffa è avvenuta tra il 2013 e il 2016. Lo rivela il quotidiano toscano La Nazione.

Le fatture venivano utilizzate da una cooperativa portuale, al cui titolare, un 50enne, erano già stati sequestrati (com’è stato svelato lo scorso 15 aprile) denaro e conti correnti per 415 mila euro.

L’uomo ha potuto ottenere guadagni non dichiarati per 759 mila euro. Non ha versato allo Stato 214 mila euro di Iva e 300 mila euro di tasse sui redditi, per un totale di oltre 500 mila euro.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it

Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Ultime da Cronaca

Vai a Inizio pagina