Austria, velo vietato ufficialmente alle elementari contro islam politico Il Parlamento ha approvato una legge proposta dal governo.

in Donna/Esteri/Le Brevi

I deputati austriaci hanno approvato ieri, mercoledì 15 maggio, una legge proposta dal governo nell’aprile del 2018 per vietare alle scuole elementari ogni “abbigliamento influenzato ideologicamente o religiosamente associato alla copertura della testa”. L’annuncio arriva dall’ANSA-

Il riferimento, come chiarito dai partiti della coalizione, quello popolare di centro-destra (OeVP) e quello di estrema destra (FPOe), è ovviamente al velo “islamico” (hijab), fatto indossare talvolta alle bambine prima del primo ciclo.


Un portavoce del FPO ha affermato che la norma “è un segnale contro l’islam politico”, mentre il deputato dell’OeVP Rudolf Taschner l’ha definita necessaria per “liberare le bambine dalla sottomissione”.

Il governo ha anche chiarito che il provvedimento non riguarda il turbante portato anche da bambini sikh né la kippah degli ebrei.

Alessandra Boga

info@almaghrebiya.it


Sono nata a Magenta (MI) il 26/08/1980 e vivo a Meda, in provincia di Monza e Brianza. Dopo la Maturità Classica, mi sono laureata in Scienze dell’Educazione (2004) con una tesi in Pedagogia Interculturale intitolata “Donna e Islam: la questione del velo”. Ho scritto due racconti sui diritti delle donne, uno sulle arabe e musulmane intitolato “Dopo la Notte” (Ed. Filo, 2009) e l’altro incentrato sulla figura di Olympe de Gouges, autrice della “Dichiarazione dei Diritti della Donna e della Cittadina” (1791, epoca della Rivoluzione Francese). Dopo la laurea ho scritto su molti giornali online ed alcuni cartacei.

Vai a Inizio pagina